Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

VISITA DEL CAPO DI STATO MAGGIORE, GEN. GRAZIANO, A SARAJEVO. SOSTEGNO ITALIA A INTEGRAZIONE EUROATLANTICA DEL PAESE E A MODERNIZZAZIONE FORZE ARMATE.

Sarajevo, 21 marzo 2018Nel suo incontro con la Ministro Pendes e con il Gen. Masovic, il Gen. Graziano ha confermato il forte sostegno dell’Italia all’integrazione euro-atlantica di Sarajevo e la volontà di proseguire l’eccellente cooperazione bilaterale sui temi della difesa, anche contribuendo ulteriormente alla formazione ed alla modernizzazione delle forze armate bosniache. L’integrazione euro-atlantica del Paese è la migliore risposta alle esigenze di sviluppo e stabilità della Bosnia Erzegovina. L’Italia resta al fianco del Paese anche sul piano della socurezza ed è pronta ad offrire possibilità di addestramento e dispiegamento all’estero in missioni comuni. In generale, anche sul piano militare l’Italia considera la Bosnia Erzegovina un Paese strategico nei Balcani”.: Così l’Ambasciatore d’Italia, Nicola Minasi, in occasione della visita in Bosnia Erzegovina del Capo di Stato Maggiore italiano, Generale Claudio Graziano. Nel corso della visita, il Gen. Graziano, accompagnato dall’Amb. Minasi, ha avuto incontri con il Ministro della Difesa, Pendes, e con il Capo di Stato Maggiore di BiH, Gen. Masovic. Durante i colloqui, il Gen. Graziano ha discusso del processo di integrazione euroatlantica della BiH, che l’Italia è disposta a sostenere con ulteriori programmi bilaterali. Con la Ministro Pendes e con il Gen. Masovic, inoltre, il Gen. Graziano ha passato in rassegna lo stato della cooperazione nel settore della difesa ed esaminato ulteriori possibilità di contribuire alla modernizzazione delle forze armate bosniache.

 

Link alle notizie pubblicate:

Agenzia Nova

Oslobodjenje

Radio Sarajevo

Portale Klix

Avaz