Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

COMUNICATO STAMPA: PRESIDENZA ITALIANA OSCE 2018 – PRESENTAZIONE PRIORITA’ IN BOSNIA ERZEGOVINA

Sarajevo, 14.02.2018. Si è tenuta stamattina presso la sede della Missione OSCE in Bosnia Erzegovina la conferenza stampa congiunta dell’Amb. Minasi e del Capo dell’Ufficio OSCE in BiH, Amb. Bruce Berton, per la presentazione delle priorità della Presidenza italiana dell’Organizzazione in relazione alla Bosnia Erzegovina.

In apertura, l’Amb. Minasi ha ricordato che la Presidenza italiana, che punta ad affiancare una dimensione nord-sud alla tradizionale direttrice est-ovest dell’attività OSCE, si basa sui tre principi guida – “responsibility”, “dialogue” e “ownership” – che ispireranno l’azione italiana anche in questo Paese. In tale contesto, ha identificato alcuni settori cardine quali: l’importanza di assicurare elezioni realmente libere e trasparenti il prossimo autunno, al di là dell’esito del negoziato tra le forze politiche per la riforma della legge elettorale; l’istruzione, con l’obiettivo di promuovere il dialogo per affrontare la segregazione scolastica e costruire un sistema inclusivo ed efficiente, anche attraverso il test internazionale PISA che dovrebbe aver luogo in primavera; l’anticorruzione e il consolidamento dello Stato di diritto, rispetto ai quali ha sottolineato l’esperienza italiana in materia, con la designazione dell’ex Ministro della Giustizia, Paola Severino, a rappresentante della Presidenza italiana OSCE per la lotta alla corruzione; la libertà dei media, con un richiamo al dibattito aperto organizzato dall’Ambasciata e dall’Ufficio OSCE lo scorso 26 gennaio a Mostar, in occasione della commemorazione dei tre giornalisti italiani lì uccisi nel 1994 mentre documentavano gli effetti della guerra sui bambini.

L’Amb. Berton, da parte sua, ha messo in rilievo la coerenza delle priorità italiane con l’obiettivo dell’OSCE di promuovere la sicurezza umana in tutte le sue dimensioni. Al riguardo, nel richiamare i settori toccati dall’Amb. Minasi, ha evidenziato l’importanza che la legge elettorale venga riformata in esito ad un reale esercizio di dialogo e compromesso tra le forze politiche, e ha anticipato l’organizzazione di nuove iniziative nel settore della libertà di stampa, nel solco di quella di fine gennaio a Mostar, alla luce del rilievo assunto dal tema in anno elettorale.

In aggiunta, l’Amb. Berton ha annunciato che la prossima settimana avrà luogo a prima visita ufficiale in Bosnia del nuovo Segretario Generale dell’OSCE, Thomas Greminger. In tale circostanza, sarà pubblicato il rapporto preliminare dello studio OSCE in materia di lotta alla corruzione in Bosnia Erzegovina, che anticiperà a sua volta la pubblicazione del rapporto definitivo nelle prossime settimane.

Link alla pagina Facebook dell’Ambasciata (foto)

Twitter

Press clip OSCE Italy

Video