Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Missione dell’Associazione Nazionale Italiana dei Costruttori Edili in Bosnia Erzegovina

Data:

05/07/2017


Missione dell’Associazione Nazionale Italiana dei Costruttori Edili in Bosnia Erzegovina

Missione dell’Associazione Nazionale Italiana dei Costruttori Edili in Bosnia Erzegovina

I prossimi 6 e 7 luglio, l’Associazione Nazionale italiana dei Costruttori Edili (ANCE) effettuerà una importante missione in Bosnia Erzegovina.

L’iniziativa, organizzata dall’Istituto Italiano del Commercio Estero, in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia a Sarajevo e l’ANCE, si svilupperà attraverso un seminario di due giorni a Sarajevo (6 luglio, Hotel Holiday) e Banja Luka (7 luglio, Hotel Bosnia). Scopo dell’evento, che in entrambi i giorni sarà aperto dagli interventi di rappresentanti istituzionali statali e federali (a Sarajevo), della Republika Srpska (a Banja Luka), e dell’Amb. Nicola Minasi, è far conoscere ad oltre 20 imprese italiane attive nel settore delle costruzioni e delle infrastrutture, tra cui Astaldi, Italferr, SEA e Autostrade, le opportunità di investimento in questo settore strategico per la Bosnia Erzegovina. Il programma prevede inoltre specifiche sessioni sull’utilizzo degli strumenti finanziari messi a disposizione dalle istituzioni europee ed internazionali per finanziare piani di medio-lungo periodo, ed incontri diretti Business to Business (B2B) tra le imprese italiane e quelle bosniache per esplorare possibili progetti di collaborazione. Al riguardo, da parte bosniaca, è prevista, tra gli altri, la partecipazione dei rappresentanti di Strade, Autostrade e Ferrovie della Federazione e della Repubblica Srpska, e degli Aeroporti di Sarajevo, Mostar, Tuzla e Banja Luka.

La missione dell’ANCE si inserisce nell’ambito della preparazione del Vertice di Trieste sui Balcani Occidentali del 12 luglio, in occasione del quale è atteso lo stanziamento di 150 milioni di euro di fondi europei per la realizzazione di progetti per il rafforzamento della connettività e le reti infrastrutturali della Regione Balcanica.

link catalogo imprese partecipanti


565