Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

LABORATORIO LIRICO PER GIOVANI CANTANTI LIRICI E STRUMENTISTI E DEBUTTO DELL'OPERA "SUOR ANGELICA" DI PUCCINI IN OCCASIONE DEL 540MO ANNIVERSARIO DELLA MORTE DELLA REGINA KATARINA KOSACA

Data:

10/09/2018


LABORATORIO LIRICO PER GIOVANI CANTANTI LIRICI E STRUMENTISTI E DEBUTTO DELL'OPERA

LABORATORIO LIRICO PER GIOVANI CANTANTI LIRICI E STRUMENTISTI E DEBUTTO DELL'OPERA "SUOR ANGELICA" DI PUCCINI IN OCCASIONE DEL 540MO ANNIVERSARIO DELLA MORTE DELLA REGINA KATARINA KOSACA

Sarajevo, 7 settembre 2018. L'Ambasciata d'Italia a Sarajevo è lieta di annunciare che, in occasione del 540mo anniversario della morte di Katarina Kosaca, ultima Regina di Bosnia sepolta a Roma presso la Basilica di Santa Maria in Ara Coeli, la Fondazione culturale Aja ed il Liceo classico dei Francescani di Visoko, in collaborazione con Florence Opera, organizzeranno un laboratorio didattico-formativo aperto ai giovani cantanti lirici ed strumentisti italiani e bosniaci. Il laboratorio si svolgerà a Visoko dall'8 al 12 ottobre 2018, ed i ragazzi selezionati prenderanno parte alle attività sotto la guida della soprano e regista Patrizia Morandini, la pianista e vocal coach Seho Lee, e la mezzosoprano e Direttrice artistica Jasmina Polic.

L'iniziativa è organizzata con il patrocinio dell'Ambasciata, nell'ambito della VI Stagione della Cultura italiana in Bosnia Erzegovina, in virtù delle sue finalità di sostegno ai migliori giovani talenti artistici e musicali, e di rafforzamento dell'amicizia e della collaborazione tra l'Italia e la Bosnia Erzegovina. Attraverso l'esperienza vocale e teatrale, i laboratori intendono infatti offrire una piattaforma per lo sviluppo di una migliore coesistenza e cooperazione, e per il dialogo multiculturale e multietnico.

Ai cantanti che parteciperanno al laboratorio lirico sarà altresì offerta l'opportunità di esibirsi alla messa in scena dell'opera "Suor Angelica" del celebre compositore italiano Giacomo Puccini, di cui ricorre quest'anno il 160mo anniversario della nascita.
Le recite, che realizzano un ideale ponte tra la storia e la cultura italiana e bosniaca, avranno luogo il 13 ottobre a Visoko, il 14 ottobre a Kraljeva Sutjeska, ed il ottobre a Sarajevo. L'ultima rappresentazione si svolgerà a Roma, presso l'Ara Coeli, il 25 ottobre.

E' possibile candidarsi a questa importante iniziativa fino all'8 settembre. Informazioni sulle modalità possono essere reperite sul sito della Fondazione Aja www.foundationaja.com


699